CIBUS 2014

4 GIORNI INTENSI DI INCONTRI E DEGUSTAZIONI per l'azienda agricola valier

Di
Luca Demetri
, 05 May 2014
Odoo CMS- Sample image floating

2700 aziende hanno raccontato la loro storia ed esposto i loro prodotti in questa Fiera internazionale dell’alimentare italiano e noi eravamo tra queste. Siamo entrati in punta di piedi in un mondo che è decisamente più grande rispetto a quello a cui siamo abituati e sono stati tantissimi quindi gli scambi con altri produttori di noci o di frutta secca in genere con i quali ci si è confrontati. 

La possibilità di dialogo e di scambio di idee per ampliare i propri orizzonti in merito ai prodotti di cui ci occupiamo è stata sicuramente la cosa più importante che abbiamo trovato in questa Fiera. Scoprire nuove tecniche di lavorazione, nuovi prodotti, nuove aziende ci stimola a fare sempre meglio, a cercare di migliorare le nostre lavorazioni per offrire al cliente finale un prodotto di altissima qualità. 

Infine, due buone notizie con cui torniamo a casa da questa edizione di Cibus 2014: la prima è che le centinaia di novità di prodotto testimoniano una lenta ma graduale ripresa del consumo interno e la seconda che fa riferimento ai dati di esportazione alimentare all’estero che sono in significativo aumento.


Leggi successivo: TASTE 2014: DIAMO I NUMERI!